NOTA A SENTENZA – CONS. ST., SEZ. IV, ORD. n. 1949/2022 A cura di Alfonso Celotto.   Abstract Il Consiglio di Stato, con l’ordinanza collegiale 17.03.2022, n. 1949, ha sollevato questione di legittimità costituzionale dell’art. 2-bis del D.P.R. 380/01 (t.u. edilizia), nella parte in cui consente alle Regioni di derogareContinue Reading

Il nuovo procedimento VIA Il procedimento amministrativo di VIA è stato recentemente novellato dal c.d. “Decreto Semplificazioni-bis” (D.L. 31 maggio 2021, n. 77, convertito, con modificazioni, dalla Legge 29 luglio 2021, n. 108) che ha apportato alcune innovazioni sostanziali alla Parte II del Codice dell’Ambiente (D.lgs. 3 aprile 2006, n.Continue Reading

1. La Corte di giustizia risolve la questione del falso in bilancio, nel senso che una direttiva non può avere come effetto, di per sé e indipendentemente da una legge interna di uno Stato membro adottata per la sua attuazione, di determinare o aggravare la responsabilità penale di un imputatoContinue Reading

1. Questione tradizionalmente dibattuta è stata la determinazione di chi sia giudice ai fini dell’art. 234 TCE, cioè di quali siano gli organi legittimati a promuovere – su istanza di parte o d’ufficio (1) – pregiudiziale interpretativa. La Corte di giustizia ha ritenuto che tale nozione di giudice debba essereContinue Reading

SOMMARIO: 1. Il nuovo art. 29: la parte ricognitiva. – 2. (Segue): Sei interpretazioni per la parte (problematicamente) innovativa. – 3. La clausola transitoria. – 4. La ricerca dei princìpi vincolanti per le Regioni. – 5. Conclusioni. 1. Tra le numerosissime problematiche aperte dalla riforma della l. n. 241 delContinue Reading

Molto scalpore ha destato sui mezzi di informazione la sentenza con cui la Corte ha dichiarato incostituzionali le disposizioni del luglio 2004 di contenimento delle spese regionali, mediante tagli specifici su voci quali le spese per consulenze esterne, spese di missione all’estero, rappresentanza, relazioni pubbliche e convegni e spese perContinue Reading

1. Ho affrontato il tema della cittadinanza cercando di sviluppare due distinti piani di riflessione: da un lato, sotto il profilo normativo, per esaminare la disciplina sulla cittadinanza nel Trattato costituzionale; dall’altro, sotto il profilo sistematico, per riprendere alcuni spunti sul concetto stesso di cittadinanza europea. La Costituzione europea complicaContinue Reading

1. Malgrado la riforma del 2001 abbia costituzionalizzato il limite del diritto comunitario alla legittimità delle leggi regionali (e statali), nel primo comma dell’art. 117, da allora la soluzione delle questioni di costituzionalità delle leggi regionali contrastanti con il diritto comunitario si è – paradossalmente – complicata. Va rammentato che,Continue Reading

Sabato ho sentito dai telegiornali, raccontata con grande clamore, la notizia che la Corte costituzionale aveva ammesso anche in Italia l’adozione da parte dei single. Superato il primo momento di stizza per non essermi accorto subito di una decisione così epocale, sono andato al computer e ho cercato con aviditàContinue Reading

(*) Relazione al Convegno “La Carta e le Corti” – Roma 28 e 29 aprile 2006, organizzato da Magistratura democratica – Rappresentanza della Commissione europea in Italia – Fondazione Basso 1. I giudici nazionali possono (o, anzi, debbono) disapplicare norme nazionali in contrasto con la Carta di Nizza? Per rispondereContinue Reading