Per il personale medico docente e ricercatore universitario, fra l’attività didattico-scientifica e l’attività di assistenza ospedaliera è unanime il riconoscimento di una sussistenza di imprescindibile connessione: tra il ruolo di accademico universitario e quello assistenziale nella struttura sanitaria (anche di riferimento dell’Ateneo) sussiste un rapporto, a livello definitorio e quindiContinue Reading

Nota a Corte dei conti, sez. giur. Regione Lombardia – sentenza 3 febbraio 2020 n. 11 “Per i professori universitari a tempo pieno, il distinguo logico-concettuale tra attività consulenziali consentite e attività libero-professionali vietate, va individuato facendo riferimento ad un criterio della reiterazione e continuità temporale delle formali consulenze, eContinue Reading

1. Le incompatibilita’ dei professori universitari. Il contesto normativo attuale.   La materia delle incompatibilità dei docenti universitari é oggi disciplinata dall’art. 6, commi 9, 10, 11 e 12 della Legge. n. 240/10 (Legge Gelmini, “Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonche’ delega alContinue Reading

In margine alla sent. n. 236 del 2009 della Corte costituzionale * * * 1. Per valutare compiutamente l’attesa decisione della Corte costituzionale sul fuori ruolo dei professori universitari occorre ricostruire l’evoluzione storica dell’istituto. I passaggi fondamentali sono cinque. Questo peculiare regime è stato: a) introdotto nel 1947; b) modificatoContinue Reading

Premessa.– La questione relativa ai titoli di accesso al primo concorso per l’insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche materne ed elementari – indetto con Decreto del Direttore Generale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 2 febbraio 2004 (così come stabilito dalla l. 186 del 2003 recante “NormeContinue Reading

Nota a sentenza, Corte costituzionale, 26 febbraio 2010, n. 80 “La Corte costituzionale dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 2, comma 413, della legge 24 dicembre 2007 n. 244, nella parte in cui fissa un limite massimo al numero dei posti degli insegnanti di sostegno; nonché l’illegittimità costituzionale dell’art. 2, comma 414,Continue Reading

Una questione ampiamente dibattuta, alla quale si sono fornite le più diverse soluzioni, è rappresentata dalla posizione dei docenti delle varie scuole ovverosia se possa assumersi una differenziazione tra i docenti delle scuole statali e quelle delle scuole non statali, attribuendo a favore dei primi una sorta di privilegio nell’ambitoContinue Reading

Con la pronuncia in rassegna, pubblicata alcuni giorni prima dell’analoga pronuncia del TAR Lazio III sez. bis (3 aprile 2001 n. 2799, in Giust.it, n. 4-2001,), il Tribunale campano annulla i DD.MM. 17.5.2000 n. 123 e 18.5.2000 n. 146 “nella parte in cui non equiparano, ai fini dell’inserimento nelle graduatorieContinue Reading

Con la sotto riportata delibera (depositata il 28 giugno 2001 n. 25/2001/G), la Corte dei Conti in sede di controllo sulla gestione, e cioè quel controllo successivo di carattere collaborativo diretto a migliorare l’azione amministrativa, affronta l’argomento dei procedimenti disciplinari e, specificamente, come questi sono stati affrontati dal Ministero dellaContinue Reading

La sentenza della Corte Costituzionale in epigrafe ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 22 comma 3 della legge 28 dicembre 2001 n. 488 nella parte in cui non prevede che la competenza del dirigente preposto all’Ufficio scolastico regionale venga meno quando le Regioni, nel proprio ambito territoriale e nel rispetto dellaContinue Reading