A margine di Tar Lombardia, Brescia, sez. II,  Sentenza 8 marzo 2017, n. 339 1. Ormai da molti mesi la giurisprudenza si affanna a valutare la legittimità degli interventi con cui gli Enti locali cercano di limitare il “gioco lecito”, fissando limiti, orari e distanze, in maniera disorganica.             Per comprendereContinue Reading

A margine di TAR Toscana, Firenze, sez. II, Sentenza 17 marzo 2017, n. 407.                1. La questione inerente la competenza dei Comuni in materia di regolamentazione del gioco lecito rappresenta oramai un argomento molto ricorrente per la giurisprudenza amministrativa, a fronte di una situazione di evidente lacunosità del quadro normativoContinue Reading

SOMMARIO: 1. Premessa. – 2. L’esclusione delle società quotate dalle gare del 1999: i principali interventi della CGE e la normativa nazionale di recepimento. – 3. Il caso. – 4. La pronuncia della Corte. – 5. Riflessioni conclusive. 1. Premessa E’ noto che la materia dei giochi e delle scommesse,Continue Reading

(In margine a Cons. Stato, III, 19 dicembre 2019, n. 8563)   ABSTRACT Con la pronuncia che si commenta è stata confermata, preliminarmente, la liceità del meccanismo della disapplicazione del regolamento contrastante con una legge in quanto fonte sovraordinata e, nel merito, la legittimità della disposizione regionale che stabilisce unaContinue Reading

    SOMMARIO: 1. Il riconoscimento giuridico della ludopatia. –  2. La regolazione giuridica della dipendenza da gioco d’azzardo: rifermenti costituzionali. La normativa primaria nel settore della prevenzione e della cura della ludopatia. Aspetti organizzativi. – 3. (segue) Il Piano d’azione nazionale per il gioco d’azzardo patologico 2013 – 2015.Continue Reading

L’ordinanza (della Sez. IV n. 2476/99) fa riferimento alla pronuncia della Corte di Giustizia delle Comunità europee 21.10.1999 (causa C-67/98 in Guida al diritto, 6.11.1999 pag. 103), che affronta il problema della riserva italiana della gestione degli eventi sportivi ad alcuni soggetti, impedendo l’accesso al mercato a tutti gli altriContinue Reading

L’ordinanza in commento segna una battuta d’arresto, in favore dei concessionari di scommesse ippiche e sportive, nella complessa vicenda giudiziaria scaturita dall’impugnazione del decreto 6 giugno 2002 recante “Norme disciplinanti la ridefinizione delle condizioni economiche delle concessioni per il servizio di raccolta delle scommesse, in attuazione dell’art. 8 del decretoContinue Reading

1.- La controversia sottoposta all’esame del TAR di Brescia ha per oggetto l’impugnazione del Decreto 6 giugno 2002 recante “Norme disciplinanti la ridefinizione delle condizioni economiche delle concessioni per il servizio di raccolta delle scommesse, in attuazione dell’art. 8 del decreto – legge 28 dicembre 2001, n. 452, convertito dallaContinue Reading

1. Il fatto. Il T.A.R. del Veneto, con la sentenza in rassegna, ha dichiarato inammissibile, per difetto di legittimazione passiva della s.p.a. intimata, il ricorso proposto dall’amministratore delegato della stessa società – revocato da tale incarico – per l’accertamento del diritto di accesso, ex artt. 22 e segg. l.n.241/1990, aiContinue Reading

L’ordinanza del TAR Campania in rassegna rappresenta un precedente per le attività di raccolta di scommesse, materia attualmente in ebollizione in quanto le concessioni sono in corso di revisione. Il decreto interdirigenziale impugnato è unico per l’intero territorio nazionale e reca norme sulle condizioni economiche delle concessioni per il servizioContinue Reading