Sommario: 1. Introduzione. – 2. Le fonti normative. In particolare: il rapporto tra la legislazione mineraria speciale e la legislazione ambientale generale. – 3. Segue. Alcune (preziose) indicazioni giurisprudenziali. – 4. Considerazioni di sintesi. Le concrete fattispecie applicative. 1. Introduzione. Il presente studio si propone di analizzare organicamente l’attuale disciplinaContinue Reading

Sommario: 1. Premessa 2. Di fatto, l’ennesimo rapporto conflittuale tra curatore ed ente locale in materia di sicurezza ambientale 3. Il preciso inquadramento normativo: l’abbandono e il deposito di rifiuti (art. 192 d.lgs. n. 152/2006), non ancora contaminanti (artt. 239 ss. d.lgs. n. 152/2006)  4. Il contrasto giurisprudenziale: il curatoreContinue Reading

Sommario: 1. Precisazioni necessarie. – 2. Il gestore unico di un servizio pubblico ambientale in un’area vasta non rappresenta l’unica modalità per realizzare i principi di “adeguatezza” e “differenziazione”. – 3. La garanzia di un reale coordinamento nell’area vasta (per l’espletamento dei servizi pubblici ambientali) e la relativa concretizzazione attraversoContinue Reading

  SOMMARIO: 1.- Premessa. 2.- “Assenza” e “presenza” della regolazione. 3.- “Oltrepassamento” del paradigma classico. 4.- Conclusioni.    1.- Premessa Le presenti riflessioni prendono spunto dalla recente attribuzione all’Autorità per l’energia elettrica, il gas ed il sistema idrico delle competenze regolatorie in materia di rifiuti[1]; le questioni, tra mercato eContinue Reading

Il famoso aforisma “se non puoi sconfiggerli, alleati con loro”[1] riassume quello che è il più recente approccio, di sempre più amministrazioni, imprese, studiosi, mediatori culturali (e non solo), in ordine al problema della gestione dei rifiuti.   Il senso è chiaro: non bisogna più ‘fare la guerra’ al rifiuto,Continue Reading

1. Quando Ronald H. Coase sviluppo la sua teoria nell’articolo degli anni ’60 titolato The Problem of Social Cost, che gli valse il Premio Nobel per l’economia nel 1991, il problema dei rifiuti in Campania, che avrebbero condotto alla sciagurata emergenza lunga ben 15 anni e tutt’ora in corso, eraContinue Reading

1.- Il recente decreto legge 23 maggio 2008 n. 90 “Misure straordinarie per fronteggiare l’emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti nella Regione Campania e ulteriori disposizioni di protezione civile” presenta diversi profili di criticità, che il dibattito pubblico di questi giorni ed i primi contributi dottrinali hanno già inContinue Reading

Sommario: 1. I giudici e l’emergenza rifiuti: la discarica di Serre – 2. Dal diritto incomprimibile all’ambiente salubre alla discarica di Serre – 3. Dall’intervento delle Sezioni Unite della Corte di cassazione ai futuri interventi del giudice amministrativo – 4. Dall’effetto n.i.m.b.y. all’analisi economica del diritto. 1. I giudici eContinue Reading

Capita a volte che situazioni eccezionali anticipino riforme, approfittando dell’emergenza e facendo maturare idee normalmente destiate ad un incubatoio pluriennale. Il decreto legge 23 maggio 2008 n. 90 sullo smaltimento dei rifiuti in Campania potrebbe essere una di tali occasioni, perche’ innova la tutela giurisdizionale, partendo dal presupposto (art. 4)Continue Reading

1. La Corte di Giustizia delle Comunità europee deve tornare ad occuparsi delle disfunzioni del sistema italiano di smaltimento dei rifiuti. Questa volta per via di una questione interpretativa pregiudiziale sollevata in relazione al regime di finanziamento del costo del servizio. A meno di un mese dal deferimento dello StatoContinue Reading