Il caso. La questione devoluta alla cognizione del TAR Lazio, e decisa con la sentenza n. 34/2010, era relativa ad un provvedimento di diniego di autorizzazione al subappalto opposto dalla Committente (nella fattispecie l’ANAS S.p.A.) sul rilievo della mancata piena coincidenza tra le prestazioni del subaffidamento rispetto alle lavorazioni individuateContinue Reading

Nuove disposizioni impongono alla pubblica amministrazione di accentuare i suoi controlli in merito alla stipulazione di contratti di appalto o di fornitura di servizi nonché acquisti di beni con imprese private. Questo ulteriore onere in capo alla pubblica amministrazione nasce con lo scopo di garantire una maggiore trasparenza nell’azione amministrativaContinue Reading

Relazione al convegno di studi su “La realizzazione delle opere di urbanizzazione dopo il terzo correttivo del Codice dei contratti pubblici”, tenutosi a Firenze, 23 marzo 2009 1.Tratti salienti della nuova disciplina delle opere di urbanizzazione realizzate scomputo. 2. Linee evolutive dell’istituto; la sua specialità rispetto alle comuni procedure diContinue Reading

Sommario: 1. Premessa. – 2. Profili generali. – 2.1. Dichiarazioni sostitutive e semplificazione amministrativa. – 2.2. Principi generali in materia di evidenza pubblica. – 2.3. Il criterio interpretativo c.d. teleologico. – 3. Questioni applicative. – 3.1. Dichiarazioni sostitutive. – 3.2. Dichiarazione di presa visione dei luoghi. – 3.3. Dichiarazioni suContinue Reading

SOMMARIO : 1-. Le principali innovazioni. 2-. Le violazioni più gravi: l’inefficacia “necessaria” del contratto. 3-. Le eccezioni alla inefficacia del contratto. 4-. Le violazioni meno gravi: l’inefficacia “possibile” (profili critici). 5- Per un’interpretazione compatibile col giudizio di legittimità. 6-. Luci ed ombre di ulteriori aspetti del Decreto legislativo: l’azioneContinue Reading

Introduzione – I riferimenti nella direttiva – Gli elementi costitutivi – La responsabilità nel caso di dichiarazioni mendaci – La responsabilità solidale nei confronti della stazione appaltante – Gli obblighi previsti dalla normativa antimafia – Deroghe alla disciplina generale – Incombenze a carico della stazione appaltante Introduzione L’avvalimento, istituto diContinue Reading

1. – La recentissima sentenza della Cassazione risulta di particolare interesse e rilievo sotto più profili: in primo luogo lacera il tessuto di pronunce del Giudice amministrativo che affermava, ormai apertamente, la propria giurisdizione sui contratti pubblici non limitandola alle procedure di gara; sotto altro, e più rilevante profilo, inContinue Reading

La circolare del Ministero dei lavori pubblici 182/400/93 dell’1.3.2000 contenente le prime indicazioni operative relative al Dpr 34/2000 contribuisce certamente a chiarire alcuni dei punti rivelatisi immediatamente di più complessa applicazione per la riforma della qualificazione, lasciando aperti, o talvolta aprendo, ancora molti punti oscuri legati, comunque, all’oscurità del sistema.Continue Reading

Può un impresa, concorrente a gara di pubblico appalto, regolarmente qualificata ai sensi dell’art. 13, comma 7, della legge n. 109/94 e s.m.i., per le categorie e importi individuati in bando e significatamene per una categoria di lavori prevista come scorporabile ma non subappaltabile, essere esclusa dal concorso poiché haContinue Reading