L’appellata partecipava a concorso pubblico a cinque posti di ricercatore universitario- Gruppo di discipline E05 (biochimica e biologia applicata) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Reggio Calabria. Espletate le prove scritte, la Commissione attribuiva punti 10 e 14 (in tutto 24) rispettivamente al primo edContinue Reading

Per lungo tempo si è ritenuto che, nei concorsi a pubblici impieghi, l’attribuzione di un voto numerico fosse sufficiente per esprimere in maniera adeguata la valutazione della commissione giudicatrice sulle prove sostenute dai singoli candidati, senza che fosse necessario formulare una specifica motivazione che spiegasse le ragioni che avevano indottoContinue Reading

Quella in esame è una sentenza che merita attenzione perché interviene con equilibrio sul tormentato tema della sufficienza del voto numerico a soddisfare, nei concorsi a pubblici impieghi o negli esami di abilitazione, il requisito della motivazione. E’ noto che l’orientamento giurisprudenziale prevalente è attestato sulla soluzione positiva, in quantoContinue Reading

Ringraziamo l’Avv. Raffaele Irmici per avere segnalato la ordinanza in rassegna. Al testo dell’ordinanza era acclusa una nota di accompagnamento che riportiamo qui di seguito per una migliore comprensione della vicenda: “Con la presente, mi pregio rimetterVi copia della ordinanza in oggetto. La questione può rivestire carattere di particolare interesseContinue Reading

Note a margine della sentenza del Consiglio di Stato, Sez. V, 4 marzo 2008, n. 862. Sommario: 1. Profili organizzativo – aziendali. 2. I principi di efficienza, efficacia ed economicità nella legge sul procedimento amministrativo 1. La decisione della V Sezione del Consiglio di Stato del 4 marzo 2008, siContinue Reading

1. Considerazioni introduttive. Ormai conclusasi, con la effettuazione delle tre prove scritte [1], la tempestosa e incerta fase dei ricorsi giurisdizionali proposti in massa, avanti ai giudici amministrativi, per ottenere l’ambita “sospensiva” che consentiva ai candidati, che avevano compiuto un errore nelle prove selettive, di continuare a nutrire la speranzaContinue Reading

1. Premesse introduttive. La storica tenzone che, ormai da anni, oppone la giurisprudenza dei T.A.R. a quella del Consiglio di Stato sulle modalità di correzione tenute nell’ambito dei concorsi e degli esami di abilitazione professionale, e in particolare sulla conoscibilità esterna dei criteri e delle valutazioni che comportano la promozioneContinue Reading

Pres. Savo Amodio – Est. Ravasio Sull’ambiguità  delle risposte ai quiz a risposta multipla nei concorsi pubblici. Concorsi pubblici – Quiz a risposta multipla – Necessità  che ogni quesito preveda una sola risposta esatta – Quesiti con più risposte esatte o nessuna risposta esatta – Illegittimità . Rientra nelle competenze valutative specificheContinue Reading

Maddalena Filippi, Presidente Nicola Bardino, Referendario, Estensore PARTI: -OMISSIS-, rappresentato e difeso dagli avvocati Roberta Agnoletto e Denis Rosa, contro -OMISSIS-, in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentato e difeso dall’avvocato Maria Luisa Miazzi, nei confronti -OMISSIS- non costituito in giudizio; Non sono sindacabili i tempi che la commissione esaminatriceContinue Reading

Sergio Romano Presidente, Alessandro Maggio, Consigliere, Estensore; PARTI: (Ileana Giuseppina T., rappresentata e difesa dagli avvocati Pietro Bisconti, Andreina Di Torrice e Carmelo Pietro Russo, con domicilio digitale di pec come da registri di giustizia contro Ministero dell’Istruzione dell’Università  e della Ricerca, in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentatoContinue Reading