1. Premesse introduttive. La storica tenzone che, ormai da anni, oppone la giurisprudenza dei T.A.R. a quella del Consiglio di Stato sulle modalità di correzione tenute nell’ambito dei concorsi e degli esami di abilitazione professionale, e in particolare sulla conoscibilità esterna dei criteri e delle valutazioni che comportano la promozioneContinue Reading

Introduzione La sentenza in esame si occupa del sempre più attuale problema dei vizi inerenti al provvedimento di valutazione dei compiti scritti redatti dai candidati all’abilitazione all’esercizio della professione legale [1]. La ricorrente, in seguito ad un giudizio di non ammissione alle prove orali, ha adito il Giudice Amministrativo, lamentandoContinue Reading

L’ordinanza n.16/2000 dà il destro all’Adunanza Plenaria per ribadire a chiare note la indubbia rilevanza del principio di tutela delle minoranze linguistiche scolpito all’art.6 della Carta Costituzionale. Impugnati dalla Provincia Autonoma di Bolzano gli atti di un concorso a dieci posti di uditore giudiziario (riservato alla Provincia medesima) per preteso,Continue Reading

Per lungo tempo si è ritenuto che, nei concorsi a pubblici impieghi, l’attribuzione di un voto numerico fosse sufficiente per esprimere in maniera adeguata la valutazione della commissione giudicatrice sulle prove sostenute dai singoli candidati, senza che fosse necessario formulare una specifica motivazione che spiegasse le ragioni che avevano indottoContinue Reading

La sentenza del TAR Lazio 7551/2001 riconosce particolari effetti alle operazioni effettuate in esecuzione di un provvedimento cautelare. Quando il giudice non si limita a sospendere gli effetti del provvedimento, ma indica la via da seguire affinchè il procedimento prosegua, l’amministrazione non ha scelta: non può eseguire il provvedimento cautelareContinue Reading

Il provvedimento urgente emesso dal TAR Lecce impone una correzione effettiva di elaborati: operazione che deve essere visibile per poi poter essere contestabile. In senso conforme, esige segni grafici di correzione TAR Catania 31 luglio 1997 n. 1615; contra, TAR Umbria, 14 marzo 1997 n. 115. Gli errori in sedeContinue Reading

L’ordinanza del TAR Lazio si distingue da precedenti interventi cautelari – incentrati sulla possibilità di ammettere chi, nelle preselezioni, compie uno o più errori – in quanto entra nel merito della durata del tempus meditationis concesso ai candidati. I più recenti precedenti in tema di concorso magistratuale e notarile sonoContinue Reading

1. Le “voci di dentro” della magistratura L’aspra critica che si è consumata ai danni del nuovo sistema di reclutamento dei magistrati ordinari basato sulla preselezione informatica non può spingersi fino al punto di negare la stessa esigenza di scremare il numero di partecipanti. Semmai si volesse cambiare il sistemaContinue Reading

Come risulta dalla sopra riportata massima, con l’ordinanza in rassegna la Sezione IV del Consiglio di Stato ha rimesso all’Adunanza Plenaria la decisione della questione riguardante la prova preselettiva prevista per l’ammissione alle prove scritte del concorso di uditore giudiziario. Com’è noto, in precedenza la stessa Sez. IV, con varieContinue Reading

Si, la vita è tutto un quiz, tante emozioni, tante illusioni … con queste parole iniziava una famosa canzonetta di una altrettanto famosa e fortunata trasmissione televisiva condotta qualche lustro addietro da Renzo Arbore. Il gusto italico per i quiz ha origini lontane (basti pensare al successo che ebbe nelContinue Reading