Le massime 4, 5, 6 e 7 sono presenti anche nella coeva sentenza n. 1050/2001 (http://www.giustamm.it/private/tar/taremiliaparma_2001-12-20-1.htm), relativa a dirigenti comunali non avvocati. Valgono quindi le osservazioni riportate in nota alla predetta sentenza n. 1050, a firma di G. Buono e di L. Oliveri Sulla posizione dell’avvocatura in un Comune diContinue Reading

[1].

SOMMARIO: 1. Introduzione. 2. I termini del problema. 3. I problemi interpretativi ed applicativi. 4. Un tentativo di soluzione. 5. Conclusioni. 1. Introduzione. La scienza genera spesso stupore e lo stupore è spesso presupposto della scoperta scientifica. Talvolta, però, lo stupore è la logica conseguenza del disappunto che non puòContinue Reading

Si è in questi giorni sviluppato un fervente dibattito sulle conseguenze della cessazione del regime transitorio dell’articolo 12, comma 3, del CCNL del 31.3.1999. Secondo una prima tesi, sostenuta da chi scrive (1), lo spirare del regime transitorio suddetto determinerebbe l’accorpamento in unica categoria, delle categorie B e D, finoContinue Reading

Non sono poche coloro che sottolineano la necessità che i comuni, per applicare le disposizioni del d.P.R. 384/2001, debbano recepirlo, ma piegando ed adattando le sue disposizioni alle peculiarità ordinamentali di ciascun ente, mediante propri regolamenti [1]. Dette tesi appaiono solo parzialmente condivisibili. Lo sono nella misura in cui siContinue Reading

Gli operatori del settore acquisti negli anni si sono spesso trovati in difficoltà ad appaltare beni e servizi di modesta entità piuttosto che di importi elevati. Ciò è dipeso soprattutto dalla scarsa chiarezza normativa che disciplina gli appalti di tal genere sotto la soglia comunitaria (200.000 DPS). Mentre infatti perContinue Reading

1. Signor Presidente della Repubblica, a nome di tutta la Magistratura amministrativa e mio personale, La ringrazio per avere, con la Sua presenza, conferito particolare solennità a questa cerimonia che si svolge, purtroppo, in un clima che vede sconvolta la serenità del vivere civile dopo il barbaro eccidio dei giorniContinue Reading

La decisione si segnala per la enucleazione dei principi propri della contrattazione in tema di lavoro presso le pubbliche amministrazioni. Riguardo le regole che governano la prova nel processo amministrativo, la sentenza si attesta sulla massima tradizionale che assegna al ricorrente l’onere di fornire un principio di prova. Può, però,Continue Reading

Uno dei pochi punti fermi che sembrava emergere dal rimescolamento di carte operato in materia di giurisdizione dal D.L.vo n. 80/1998 (un vero e proprio terremoto, per usare le parole di Marcello Clarich, al quale sono seguite varie scosse di assestamento) era il definitivo abbandono della posizione giuridica azionata qualeContinue Reading

1. Le pronunce del TAR Valle d’Aosta, riportate in calce alla presente nota, offrono interessanti spunti di riflessione circa il problema della tutela cautelare nel processo amministrativo dopo la rivisitazione operatane dalla legge 21 luglio 2000, n. 205, che conferma e razionalizza una serie di spinte innovative – introdotte inContinue Reading

Vive ancora di luci ed ombre il disegno di legge sulla riforma della dirigenza pubblica , in particolare per quanto riguarda il sofferto istituto della vice dirigenza. Pur trattandosi di una soluzione che ha il pregio evidente del corretto inquadramento dei funzionari che svolgono una funzione di direzione operativa inContinue Reading