La fattispecie di cui alla sentenza del Tar Piemonte si sviluppa prima dell’intervenuta abrogazione dell’art. 35, comma 5 della l. n° 448 del 2001 che pervero costituisce la norma sulla quale l’ATO fonda il suo progetto di graduale accorpamento ad un nucleo dalla stessa voluto mediante la creazione di unContinue Reading

Una società stipulava con un’Amministrazione comunale un piano di lottizzazione (poi approvato nel maggio del 1998) finalizzato all’apertura di un centro commerciale polifunzionale dell’estensione di circa 9.000 mq. (successivamente ridotti a circa 6000 mq. nella domanda di autorizzazione), per la vendita al dettaglio di prodotti vari, ivi compresi quelli alimentari.Continue Reading

1] La pronuncia in rassegna riguarda la possibile applicazione, nell’ambito del territorio di un Comune privo di Piano di Zonizzazione Acustica, dei c.d. valori limite differenziali di emissione delle sorgenti sonore, disciplinati dalla Legge quadro sull’inquinamento acustico 26 ottobre 1995 n. 447, dal D.P.C.M. 1 marzo 1991 e dal D.P.C.M.Continue Reading

La sentenza è estremamente interessante perché esclude la fungibilità della comunicazione dell’avvio della procedura con la pubblicazione su un mezzo di diffusione di pubblicità legale, quale il bollettino ufficiale della regione, secondo quanto previsto dalla legge regionale della Lombardia n. 52 del 1982. In particolare, gli artt. 2 e 3Continue Reading

Importante ed innovativa l’affermazione di cui alla sentenza annotata, secondo cui “la funzione di cui all’art. 7 della legge n. 241 del 1990 non può dirsi adempiuta tutte le volte che in ogni modo l’interessato abbia avuto notizia dell’inizio del procedimento, occorrendo che il soggetto sia messo in condizioni diContinue Reading

Pensavo che, dopo la devoluzione al giudice ordinario delle controversie in materia di pubblico impiego, gli unici atti autoritativi da impugnare nei termini di decadenza fossero quelli adottati nelle procedure concorsuali per la prima assunzione. L’interesse legittimo, invece, torna alla ribalta anche nelle liti sui rapporti a tempo determinato: inContinue Reading

Cade ancora una volta la barriera fra contratto e attività amministrativa prodromica sia pure per un percorso argomentativo differente rispetto a quello che ha condotto all’affermarsi di un recente orientamento giurisprudenziale in merito alla caducazione del contratto a seguito di annullamento dell’aggiudicazione di contratto con committente pubblico. Sotto questo profilo,Continue Reading

La sentenza in epigrafe merita di essere segnalata perché interviene (anche) su questioni di grande attualità. 1) In ordine all’affermazione secondo cui la mancanza della data nella procura speciale non costituisce motivo di invalidità, il tribunale lucano si è adeguato ad un consolidato orientamento giurisprudenziale. Invero, si ritiene che laContinue Reading

1. Premessa La sentenza in epigrafe s’inscrive, con profili del tutto peculiari, nel ricco filone giurisprudenziale relativo al controverso inquadramento della responsabilità della p.a. da lesione di interessi legittimi sub specie contrattuale o extracontrattuale. Rifuggendo dalla piana adesione all’uno o all’altro indirizzo interpretativo, il decisum in commento demanda la risoluzioneContinue Reading

I – La colpa della p.a. danneggiante. II – Colpa ed errore. – III Casistica. – IV Il problema della prova. – V. Inerzia del privato e colpa della p.a.. Nell’anno IV d.c. (“dopo cassazione”, n. 500) provvedimenti, ricorsi e sentenze si stanno adeguando ad un al nuovo protagonista delContinue Reading