Direzione Scientifica:
Prof. Avv. Angelo Clarizia
Prof. Avv. Giuseppe Morbidelli

Codice ISSN:
1972-3431

Redazione:
Giustamm
redazione.giustamm@gmail.com

Editore:
Editoriale Scientifica S.r.l. editoriale.abbonamenti@gmail.com

Direttore Responsabile:
Prof. Avv. Alfonso Celotto

Iscrizione presso
il Tribunale di Roma al n. 106 del
22/10/2020

News


09/12/2018
Commento a TAR Campania Napoli – sez. VIII – 30 novembre 2018 n. 06907

Il caso :
La sentenza in commento riguarda il ricorso presentato dalla società TERNA spa avverso il permesso di costruire rilasciato al proprietario dal Comune, impugnato per asserita violazione sia della normativa dettata in tema di esposizioni ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici sia delle norme di partecipazione al procedimento amministrativo.

Con specifico riferimento alla normativa sull’inquinamento elettromagnetico, la società TERNA spa denuncia l’illegittimità del rilascio del permesso di costruire, in quanto -secondo la ricorrente- l’opera assentita ricadrebbe in una zona ove, ai sensi dell’4 comma 1, lett. h) della L. 36/2001, “non e' consentita alcuna destinazione di edifici ad uso residenziale, scolastico, sanitario ovvero ad uso che comporti una permanenza non inferiore a quattro ore”.

Quanto al profilo della partecipazione procedimentale, la medesima società asserisce che avrebbe dovuto ricevere la comunicazione di avvio del procedimento di rilascio del permesso di costruire al richiedente, rivestendo essa una posizione qualificata, differenziata e ben individuabile, in quanto proprietaria ed esercente l’elettrodotto in alta tensione della Rete di Trasmissione Nazionale che attraversa il fondo interessato dall’edificazione del manufatto, nonché titolare del relativo diritto di servitù di elettrodotto e gestore del servizio pubblico di trasmissione elettrica.

REDAZIONE - Approfondimento tematico 9 dicembre 2018*