Direzione Scientifica:
Prof. Avv. Angelo Clarizia
Prof. Avv. Giuseppe Morbidelli

Codice ISSN:
1972-3431

Redazione:
Giustamm
redazione.giustamm@gmail.com

Editore:
Editoriale Scientifica S.r.l. editoriale.abbonamenti@gmail.com

Direttore Responsabile:
Prof. Avv. Alfonso Celotto

Iscrizione presso
il Tribunale di Roma al n. 106 del
22/10/2020

News


19/11/2018
In house

Dalla Adunanza dell’8 novembre 2018 si estrae l’accurato paragrafo in cui il Consiglio di Stato riepiloga, all’oggi, i punti salienti della vexata quaestio relativa all’in house.
Il parere è stato chiesto dalla Regione Piemonte in merito alla possibilità di una società in house providing (ex art. 5 L.R. n. 14/2016) di ricevere affidamenti diretti dall’Amministrazione regionale.
In sintesi per regola generale, beni, servizi, opere possono essere autoprodotti dall’Amministrazione pubblica ovvero reperiti sul mercato: in quest’ultima ipotesi, si rende necessaria una gara pubblica; poiché:
- la società in house, pur dotata di autonoma personalità giuridica,
- è tuttavia soltanto un "ufficio interno" dell’ente pubblico che l’ha costituita (longa manus),
ne consegue che la stessa può rendersi affidataria di un appalto o di una concessione, da parte dell'amministrazione di appartenenza, senza bisogno di una previa procedura di evidenza pubblica.


 

Consiglio di Stato - Sezione I - Parere 8 novembre 2018*